Futuro semplice

non finisce mai
la voglia di scordare
le ultime giornate del mondo
per restare coi piedi incollati
a un sasso di fiume
cosa vuole dire
aspettare
visioni di futuro semplice
per niente facile
e accogliere cielo grigio
e blu di contorni
negli occhi senza pace

non finisce qui
l’appello scandito
di tutti i nomi del cuore
cosa può dire ormai
nudo
di pretesti e vizi
abitudini di futuro semplice
e battiti di sole
senza pace

non finisce no
e ritorna verde e fiorita
le lame degli occhi affilate
a scrutare
frammenti di futuro semplice
sullo stesso mondo obliquo
di un sasso di fiume aggrappato
a parole di vento
caldo incoerente
la pace

Annunci

Senza titolo

agosto
immobile va
di foglie accartocciate
il suo cammino

estate
bisognosa d’ombre accorte
lungo i passi sazi
di sudore

due parole
da perderci giornate intorno
ai pozzi fondi
di silenzio