Blues


rieccomi in circolo ancora

come sangue che torna a riempire
le vene e le strade
della città nascosta
dell’anima mia addormentata
in un sottoscala di stracci
e fiori insecchiti
per niente
non sono un poeta
e che importa
se il nuovo sentiero è in salita
e il collo già duole
girarsi all’indietro è dolore 
e conferma del dolo
"a un crocicchio di strade
il diavolo appare" ed il blues
rinasce già infetto
già detto e scordato
un miglio più avanti la sfida
del giorno  che incalza
ed il passo si affretta
e la musica cede
al suono di pelle che vibra
al passaggio del mondo
al passaggio del sangue che torna
ogni giorno
davanti a quel bivio
percorri ogni strada
o scegli
quella che il cuore sapeva
Annunci