Silenzioso abbraccio


ha un che di sfumato azzurro
anche il mio piccolo inferno
trascurabile e mesto
che come il burro è cedevole
ad uno sguardo attento
brucia a volte più del fuoco
se una lava di mare riflettente
riporta alla luce quel cuore
sommerso di ricordi prestati
e si placa di giochi e accenti
con la nebbia durevole dono
di un abbraccio senza confini













Annunci

18 pensieri su “Silenzioso abbraccio

  1. Conosco il fuoco della lava, che ti devasta il cuore, e brucia e tormenta.Ma ancora peggiore è il ghiaccio che te lo racchiude nella sua morsa, quando cerchi di dimenticare.
    P.S. Domani sarò a Taormina e dall’alto guarderò la baia di Naxos.

  2. L’inferno sembra buio e striato di rosso. Guardando intorno, però, può anche somigliare allo spazio…e alla fine, sull’orizzonte, c’è la luminescenza verde che rischiara anche le stelle. Come dire che a guardare su c’è sempre una speranza buona 🙂 A presto. Tiziana

  3. è bello pensare ad un abbraccio senza confini che si perde nella nebbia….o forse ancor piu’ bello pensare che dalla nebbia emergano due braccia che ci salvano con un abbraccio…
    e il burro cedevole….dà l’idea di un sentimento liquido che scioglie..al fuoco dell’amore…
    bacio…sospeso…tra le tue parole.

  4. sai, max, sto pensando alla testarda inaffondabilità del cuore.
    può rimanere sommerso, gravato da pesi, ma poi riemerge, con la memoria di ciò che è stato.
    Proprio come la terra, che affida alla nebbia il suo respiro.
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...