Nost-algia

Approfitto un’altra volta di uno scambio di mail, per trarre qualche spunto da proporre qui.

Le riflessioni e i ricordi trattati negli ultimi post mi hanno portato a ragionare d’algia, dolorosa desinenza che accompagna parole nominanti parti del corpo o brandelli d’anima lasciati in luoghi, cose e persone. Che letteralmente vorrebbe dire dolore (non solo fisico). Lo vorrebbe, ma nel mio caso non ci riesce. Non del tutto. Prende piuttosto la forma di un piacevole riaffiorare di immagini, odori e sapori dal fondo di ricordi costantemente discontinui come una volubile risacca primaverile, che cerco di rendere "percepibili" con (poche) parole mie. Pare che a volte abbia funzionato, a giudicare da alcuni benevoli commenti.
Certamente nasconde latenti inquietudini, striscianti insoddisfazioni sul presente, malesseri di maturità che sospingono alla luce certi ricordi, ma tutto accade con una grazia che alleggerisce i risvolti nost-algici (e ti fa ricascare nella "letteratura"!).
Non è sentimentalismo, credo davvero che i ricordi più nitidi, o perlomeno quelli a cui si guarda con una lucidità accondiscendente e benevola, siano legati all’infanzia e alle belle stagioni di quella prima parte della vita, a quelle coincidenze tra lo sbocciare di una personalità e la fioritura del mondo circostante.
Quando accade che essi tornano ad occupare per un attimo i vuoti accumulati nel tempo, il dolore, vissuto ed elaborato, si stanca di procedere in solitudine e si fa accompagnare e sostenere dal ritorno, dalle radici, dai sostegni riposti tra le mura di "casa".
La durezza dell’algia lascia il posto alla dolcezza della nost-algia.

Tutto sommato direi che è un percorso abbastanza normale, per non dire banale, che chiunque sperimenta con più o meno consapevolezza.
Meno banale possibile cerca di essere il tentativo di raccontarlo, soprattutto (come al solito) a se stessi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...