La torta

-Chissà se qualcuno ha capito che la tipa col turbante viola era lì per distrarre i gorilla…
-Perchè quando si è diretta al centro della sala verso quei sei ragazzotti in smoking che si guardavano intorno per controllare la situazione qualcosa è successo…
-No, quello biondo coi capelli a vichingo si è sbilanciato mentre cercava di fermare un cameriere negro che portava un vassoio coperto, e in quel momento si è scatenato l’ inferno…
-Sì, la ragazza voleva far girare i bodyguards tutti dalla stessa parte, verso la porta della cucina da dove stava uscendo la torta nuziale…
-Una roba pazzesca…
-Alta un metro e mezzo con in cima un intera orchestra di glassa di zucchero al posto della solita coppia di sposi di plastica sotto un arco di fiorellini finti…
-Poteva essere una buona scusa, altrimenti chi avrebbe dato retta ad una agente dell’ FBI conciata come una ballerina di samba…
-Beh, in effetti la copertura non era proprio perfetta, anche per questo il capo ci ha fatto tornare indietro a controllare che non avessimo lasciato tracce, diciamo così, scomode…
-Mah, senti…
-Che non sarebbe stata una delle nostre missioni migliori si era capito dall’inizio, perchè la giacca da barman non mi si chiudeva bene…
-C’entra, c’entra, per me qualcuno ha mangiato la foglia…
-No, chi abbia sparato per primo non si è capito, fatto sta che abbiamo perso due dei nostri…
-Loro li abbiamo fatti fuori tutti tranne il senatore…
-Devo averlo ferito, ma quando siamo tornati a finire il lavoro il suo corpo non c’era, è lì che mi è venuto il dubbio che qualcosa non quadrava…
-Ascolta, la pistola sotto il secchiello del ghiaccio non è stata una mia idea, altro che lento e impreciso…
-Perchè mi incazzo? Perchè non c’eri, non sai di che parli…
-Okay, okay, ma la cosa più assurda è che in tutto quel macello l’unica cosa rimasta intatta era la torta con l’orchestra di zucchero, sembrava quasi che dovesse suonare da un momento all’altro, e poi…
-C’era fra gli strumenti un trombone che…
-Una micro telecamera?…
-Ma che stronzata!…
-Oddìo, però…
-Ma che cazzo mi fai dire…
-No, dài, non si spiega…
-E il senatore chi l’ha fatto sparire, sentiamo?…
-Dentro la torta non abbiamo guardato, perchè?…
-Dici che…
-Figlio di puttana!…
-Che stronzo che sono, lo sapevo che non dovevo andarci questa volta, chissà se il capo l’ha capito che io e te ci scambiamo i turni…
-Però, dài, chi l’avrebbe detto…
-Quella torta era proprio esagerata!…































Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...